PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA, AUDIOVISIVA E TEATRALE ATTRAVERSO PERCORSI LABORATORIALI, RASSEGNE, FESTIVAL

 

Promozione ed organizzazione di laboratori, rassegne e festival di cortometraggi, documentari, docufilm e lungometraggi come evento di mediazione culturale e turistico

Realizzazioni di prodotti di promozione della cultura cinematografica ed audiovisiva, opere audiovisive, supporti digitali.

PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE E TELEVISIVE

VED Cinema e Tv   realizza produzioni cinematografiche, docufilm, fiction, produzioni televisive, documentari, cortometraggi, videoclip musicali.

Le nostre videoproduzioni raccontano storie documentate filmiche culturali, sociali, artistiche, musicali, sportive, affettive, amorose, ironiche, tristi, allegre, comiche, di denuncia, spensierate, con l’unico obiettivo di porre al centro l’uomo ed i suoi rapporti in una sempre migliore vita sociale.

CORSI PER FILMMAKER E VIDEOMAKER - LABORATORI DI PRODUZIONE AUDIOVISIVA

Il Filmmaker è un professionista del settore audiovisivi che si occupa della realizzazione di film, cortometraggi, videoclip,documentari, spot ed  ogni altro genere di filmati curando tutte le fasi di realizzazione, dalla narrazione alle riprese, dalla produzione alla post-produzione con il montaggio video e audio, dalla ricerca delle risorse finanziarie alla distribuzione e promozione di opere cinematografiche, televisive e web.

VED  Associazione culturale e webtv da' la possibilità di partecipare ad un percorso laboratoriale studiato per i giovani produttori, per i cameraman, per gli adulti che hanno sperimentato il video in proprio e vogliono avvicinarsi a questo linguaggio in maniera professionale, per chi vuole orientarsi ad un corso accademico o universitario.

Le videoproduzioni filmiche elaborate attraverso soggetti e sceneggiature sono realizzate e prodotte da esperti di cinema, tecnici ed artisti. Una troupe cinematografica che è una STRUTTURA PRODUTTIVA

Il cinema del reale

Secondo Brecht, “la verità è concreta”: perciò, il cinema deve assumere la sua verità.

Costringere lo spettatore ad immedesimarsi nella realtà altra, fargli vivere esperienze altrimenti improponibili, deve guidare la cinepresa.

Un cinema che non dimostri, ma che mostri, che si affanni a togliere, mai a mettere.

La rappresentazione della realtà affidata a immagini riprese da una macchina che, invece di essere a rimorchio dell'azione, guidi l'occhio dello spettatore, anche grazie ad un montaggio invisibile ma onnipresente, fuori dal linguaggio convenzionale per concentrarsi su personaggi e azioni, dipinge nelle nostre opere, l'essere umano senza abdicare al ruolo prioritario del cinema tradizionale.

News

Le Stanze Aperte” è il titolo del film realizzato e prodotto dall’associazione culturale “V E D ” e da “Baruffa film" - regia di Maurizio Giordano e Francesco Giordano

La storia affronta l'atroce argomento: dopo la chiusura per legge dei manicomi criminali e degli ospedali psichiatrici arriva anche la chiusura degli O.P.G. (Ospedali Psichiatrici Giudiziari). Basandosi sulla vita degli internati dell’attuale manicomio criminale napoletano, i due registi, hanno provato a raccontare, oltre alla vita vissuta dietro le sbarre, il cammino del ritorno a casa dopo una lunga detenzione. Il film è interpretato da veri internati, che hanno fatto quadrato intorno all’attore professionista Vincenzo Merolla. Girato all’interno del carcere di Secondigliano, nella vecchia struttura di S. Eframo e in set esterno, tra l’onirico e il documentario “Le Stanze Aperte” è il viaggio alla ricerca dell’identità o della libertà reale e interiore, tra abbandoni e solitudine, fino alla volontà precisa di uscire da se stessi pur non sapendo come o quando.

Ha ricevuto il Premio Parole Immagini Suoni “Squarciare i Silenzi”"per avere squarciato il velo di oblio intorno agli ospedali psichiatrici giudiziari, non-luogo dimenticato nel complice silenzio collettivo".

 ESCAPE='HTML'

VED Associazione Culturale Cinema Tv Teatro  realizza il corto documentaristico "No al bullismo"  per Amnesty International edito da Mario Gallo e l'Agro Nocerino Sarnese Amnesty International manager. Diretto da Francesco Giordano, anche direttore della fotografia e scritto da Mario Gallo. Il test processing è stato affidato a Giuliana del Pozzo. La direzione artistica è di Franco Maione a cui appartiene anche la voce fuori campo. Le riprese e il recorded sound affidati a Summia Hafeez. Il lavoro di produzione appartiene all'Associazione Culturale Ved, presieduta da Francesco Giordano[...NEWS]

 ESCAPE='HTML'