LABORATORIO DI PRODUZIONI AUDIOVISIVE, TEATRALI E CINEMATOGRAFICHE - UNIOR - 2018/2019

INCONTRI, LABORATORI, PROIEZIONI, DIBATTITI E SEMINARI DI INNOVAZIONE E SPERIMENTAZIONE PER LA PROMOZIONE E LA DIFFUSIONE DEL CINEMA E DEL COMPARTO AUDIOVISIVO.

Percorso laboratoriale  nato per L'Università Orientale di Napoli presso il Dipartimento Scienze Umane e Sociali, corso di laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali.

Il laboratotio affronta tematiche circa l'organizzazione e gestione del lavoro legato al settore spettacolo, produzione e distribuzione di prodotti audiovisivi e cinematografici e per il web, altre alla promozione ed incremento delle attività teatrali, di produzione e distribuzione cinematografica e televisiva. Da' nozioni circa le risorse per il supporto finanziario alle attività di produzione delle aziende dello spettacolo e i finanziamenti di progetti teatrali, filmici, televisivi.

Lezioni e incontri con professionisti del cinema, la didattica nuova e rivoluzionaria del prof. Francesco Giordano all'Orientale. Coniugare innovazione, sperimentazione e tradizionale linguaggio accademico.

Nuovo ciclo  - 2° semestre UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI "L'ORIENTALE"

Continua la sfida del Laboratorio di Produzioni audiovisive teatrali e cinematografiche affidato al prof. Francesco Giordano filmmaker, in qualità di docente, produttore, regista, direttore della fotografia. Ottimo stimolo per la conoscenza del mondo del lavoro attraverso la dinamica dell’ incontro-lezione che di fatto avvicina gli studenti a personalità artistiche e professionisti dello spettacolo.

RASSEGNA STAMPA:

Apprendistato ai linguaggi dell'arte con il Laboratorio "Produzioni Audiovisive, Teatrali e Cinematografiche"
A lezione con il film-maker Francesco Giordano


Colmare la distanza tra mondo universitario e realtà produttive del settore audiovisivo: l’ambiziosa sfida del ciclo ‘Produzioni Audiovisive, Teatrali e Cinematografiche’, Laboratorio affidato per la sua terza edizione al prof. Francesco Giordano, film-maker e producer. Gli appuntamenti si terranno nel pomeriggio di martedì (dalle 16.30 alle 18.30) fino al 4 giugno presso l’Aula 4.2 di Palazzo del Mediterraneo in via Marina. Il nuovo esperimento didattico, che intende coniugare il tradizionale linguaggio accademico con gli orizzonti della sperimentazione cinematografica, coinvolgerà quest’anno gli studenti iscritti al terzo anno del Corso di Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Tuttavia, gli incontri si estendono anche a studenti di altri Dipartimenti e hanno visto negli anni scorsi una grande partecipazione. “L’obiettivo è far sì che anche all’Università i giovani possano avere un punto di riferimento per fare esperienza diretta del linguaggio audiovisivo, dal momento che si tratta di un Laboratorio, e non di una lezione convenzionale. Io stesso vengo dal mondo del lavoro, sono un docente atipico”, si presenta così il regista Giordano alla vigilia delle attività (cominciate il 12 marzo).  Fornire agli studenti uno stimolo per la conoscenza delle professioni legate alla cinematografia può creare già durante gli anni universitari “una rete di opportunità, competenze e sinergie”. Certo, non sarà come stare sul set, “né io posso in così poche ore insegnare il mestiere, ma partecipare è già un primo passo per istruirsi sulle nozioni base del fare cinema”. Formula di successo nelle scorse edizioni è stato il mix tra lezioni teoriche e...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 22 marzo (n. 5/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli

 

L'Orientale si apre al cinema con il laboratorio del Prof. Giordano
...L'inizio di questo nuovo ciclo prevede moltissime novità e sarà ancora più valorizzato e potenziato l'aspetto  laboratoriale: “Ogni lezione (della durata di due ore)  sarà divisa in un' ora di lezione accademica ed in un'altra ora di stage pratico. Ampio spazio sarà dato agli stessi studenti partecipanti che abbiano prodotto già un lavoro filmico con la possibilità di presentarlo pubblicamente e di discutere della loro esperienza, in modo da dare  loro indicazioni su come migliorarlo e come distribuirlo al meglio.

Il corso porterà anche alla realizzazione in aula di un cortometraggio o di un prodotto audiovisivo che nascerà dall'attività di stage e sarà girato dagli allievi diretti da me”. Così racconta l'avvio della sua avventura il prof. Giordano, entusiasta di essersi interfacciato con allievi motivati e curiosi che potranno essere di stimolo per gli incontri e per la vasta rete di professionisti dell'audiovisivo coinvolti. In calendario infatti sono già previsti proiezioni (anche aperte al pubblico), dibattiti, seminari: da Maurizio Gemma della Film Commission Regione Campania all'attrice Maria Bolignano che presenterà la sua web serie al regista e direttore della fotografia Pino Sondelli al regista, autore e drammaturgo Pino Sondelli, solo per citarne alcuni. Ma il professore garantisce che potrebbero esserci sorprese molto interessanti e ospiti particolarmente graditi al pubblico giovanile e non solo. Si sa, le rivoluzioni non si fanno in un giorno, ma iniziano da un passo e Francesco Giordano sta portando nel mondo accademico qualcosa di nuovo, significativo,importante, che coinvolge i giovani facendoli sentire protagonisti di un processo creativo e performante, una vera e propria comunità di pratica in cui lo scambio di conoscenze, idee, competenze, emozioni è alla base dell'apprendimento e della crescita personale e professionale.

RASSEGNA STAMPA:

 

__________________________________________________________________________

I precedenti LABORATORI ottimo impulso alla fecondità artistica del nostro territorio:

LABORATORI DI PRODUZIONI AUDIOVISIVE, TEATRALI E CINEMATOGRAFICHE UNIOR - UNIVERSITA' degli STUDI di NAPOLI L'ORIENTALE:

[email protected]@@@@@ ---------------------------